Dopo aver appurato che Charlie Brooker e gli autori di Black Mirror sono assidui lettori di Pardemazio Scatenone (si veda questo post e lo si metta a confronto col primo episodio della terza stagione della nota serie) ho pensato di continuare la mia opera pro bono e di regalare loro cinque nuovi scenari distopici da tramutare in inquietanti puntate autoconclusive:

  • Lui è un popolarissimo youtuber ma ogni giorno scompare puntualmente nel nulla senza dire niente a nessuno. Si scoprirà che alle 19 è pronto a tavola e scende giù.
  • Una ragazza fissa per giorni, settimane, mesi, anni una gif animata nella speranza che a un certo punto succeda qualcosa di nuovo. Non succede. Muore.
  • Videogioco calcistico diventa talmente credibile da proporre campionati che fanno concorrenza a quelli reali. La gente si stufa di guardare il calcio vero e proprio e inizia a seguire le partite con giocatori del passato mescolati tra di loro. Nessuno fa più sport. Finale malinconico con Messi ripreso al campetto sotto casa mentre fatica a trovare il decimo per il calcetto.
  • Un appassionante viaggio nel mondo delle bufale online ci porta a scoprire che tutte le bufale online partono dalla deviata mente di un unico individuo. Ma era tutta una bufala.
  • Netflix e la realtà aumentata: finalmente sarà possibile diventare protagonisti del proprio show preferito comodamente seduti sul divano di casa. Finisce in tragedia, però, quando una famiglia gallese rimane intrappolata a Teletubbielandia.

Appuntamento al 2020, quando almeno una di queste storie sarà diventata un episodio di culto. A presto!

 

 

 

Annunci

Anno 2050

aprile 22, 2016

Lui è Tyrion Lebowski Rossi e ha 22 anni. Come tutti i suoi amici passa le giornate steso a letto collegato cerebralmente a Facebook 3.

Il primo Facebook è il cimitero online più famoso del mondo, ci sono tutti gli anziani che commentano le morti degli altri anziani e postano fiori profumati (si possono collezionare, ci sono diversi livelli di rarità) sulle loro bacheche, tra un recupero di una serie TV e una lacrima sull’ennesimo “guarda cosa stavi facendo 40 anni fa!”.

Facebook 2 è stato un fallimento, perché non ha saputo cavalcare l’onda dei nuovi social network che avevano introdotto il tasto “scopiamo” risolvendo un problema che l’uomo si portava dietro da milioni di anni.

Facebook 3, grazie ai progressi della tecnologia, ha aggiunto la possibilità di condividere i propri sogni, e con un semplice like è possibile partecipare in multiplayer alle fantasie degli altri.

Nessuno esce più di casa.

Tyrion Lebowski Rossi ha appena appreso una notizia sconvolgente e la comunica a Ermione Scaltenigo, la sua trombamica mentale del cuore, che non ha mai incontrato in vita sua.

“Hai sentito chi è morto?”

“Chi?”

“Etrurio Manfredonia”

“ETRURIO MANFREDONIA? NOOOOO! Era uno dei più grandi cacatori di cazzo della rete!”

Tyrion e Ermione si muovono e decidono di organizzare una veglia con i loro contatti in memoria del leggendario internauta.

“RIP Etrurio. Quella volta che hai cacato il cazzo quando è morto il mago Silvan, nel 2025, la ricordo ancora come una delle più grandi cacate di cazzo di tutti i tempi”

Cordoglio ovunque. La gente posta le sue migliori cacate di cazzo a ripetizione, anche chi non aveva mai sentito parlare prima di lui se non dai messaggi condivisi distrattamente da altri utenti nel corso degli anni.

Ironman Martini, a quel punto, non ne può più.

“Adesso improvvisamente siete tutti fan di Etrurio Manfredonia. Quanti di voi si erano fatti cacare il cazzo da lui di persona? Eh? Tutti a condividere le sue cacate di cazzo storiche, e domani vi sarete già dimenticati di lui e passerete a rimpiangere il prossimo cacatore di cazzo di inizio secolo che muore”.

Tyrion scuote la testa. “Poveretto”, dice a Ermione. “Che ne sa Ironman Martini di quella volta che Etrurio in persona ha commentato il post di mio padre quando è morto Justin Bieber nel 2034”

“RIP Justin Bieber, insegna agli angeli cos’è la vera musica. Me lo ricordo ancora come se fosse ieri.”

“E la risposta di Etrurio? Una leggenda, cazzo. Una leggenda vera”.

“Justin Bieber? LOL! Io c’ero quando era solo un ragazzetto detestato da tutti, facile rimpiangerlo adesso. Sfigati”

“Classico stile di Etrurio. Impareggiabile”

“RIP Etrurio”

“Ma che ne sa Ironman Martini”

“Ma che ne sa”

*  Tyrion ha condiviso una fantasia con te

*    like