Finali di Champions

maggio 14, 2015

Io ho un problema.
Un problema che mi porto dietro dall’infanzia:

– “Figliolo, bisogna tifare per le italiane in Europa”
– “Ma papà i miei amici a scuola mi prendono in g…”
– “Non importa. La Juventus e il Milan rappresentano comunque l’Italia e dunque in quel momento è come tifare per la nazionale”
– “Ma papà continuo a non essere convintissimo di questo ragionamento, insomma, se perdono è divert…”
– “Niente ma, è così e basta, potrai avere opinioni tue in questa casa al compimento della maggiore età”

Il fatto è che quello che dice il papà è la verità assoluta, soprattutto quando sei piccolo. Oddio, non sempre. Stella continua ad essere convinta che le zucchine siano banane verdi e anche se le dico “zucchine, Stella. Zucchine!” lei risponde “No! ‘nana!”

Fatto sta che ancora oggi mi porto dietro questa tremenda malattia e nonostante le battutine e il sarcasmo di facciata, dentro di me gioisco quando la Juventus o il Milan vincono in Europa. “Dottore lo so, non c’è niente da fare, le ho provate tutte. Ho solo riso un po’ quella volta che il Milan ha perso col Liverpool dopo che a fine primo tempo era avanti 3-0, ma li si parla di altissima comicità, va oltre il concetto di sport.”

Ieri sapevo che la Juve avrebbe vinto col Real. Certe cose le senti. Vedi la faccia dei giocatori, gli occhi della tigre. Che bella partita, sarebbe stata! I favoritissimi campioni in carica contro la squadra simbolo di un campionato decadente che però prova con le unghie, con i denti e con i prestiti con diritto di riscatto a rimanere a galla. Mi piazzo davanti alla televisione, accendo Sky Sport 1 e…

C’è questa.

Eh sì. La Juve era su Canale 5. Ma adesso chi si schioda più? Me la guardo dall’inizio, piango come un vitello, scrivo ai miei compagni di visione dell’epoca, muoio un po’ pensando che al posto di quella meravigliosa squadra adesso ci sono i Ranocchia Boys.

Ti accorgi che il tempo è passato da due cose: dal fatto che eravamo davvero forti e dal pubblico presente negli spalti, che scattava foto non con lo smartphone ma con scomodissime macchinine digitali. Vi rendete conto? Sono passati cinque anni, mica cinquanta. Giro su Canale 5 e stanno tutti fotografando con l’iphone, con il Samsung ma soprattutto con il loro Zenfone 2! Grazie a una fotocamera principale da 13MP e ad una luminosa lente con apertura f/2.0, con Zenfone 2 è possibile includere maggiori dettagli e scattare incredibili foto panoramiche fino a 140°; inoltre, la fotocamera frontale da 5MP con obiettivo grandangolare da 85 gradi permette di realizzare incredibili selfie. E tutto questo l’ho notato semplicemente cambiando canale per venti secondi, non è grandioso?

Con questo cosa voglio dire? Che la Juve ha già vinto la finale, non prendiamoci in giro. La storia di Buffon e Pirlo a Berlino in trionfo nove anni dopo i mondiali di Germania è già scritta. Lo so perché i loro occhi sono gli stessi dell’Inter di cinque anni fa. Smartphone o non smartphone. Ma lo sapevate che, a proposito di giocare, giocare con Zenfone 2 è ancora più emozionante, navigare su internet non è mai stato così veloce, le app si aprono ancora più rapidamente e la riproduzione di video e film in alta definizione è incredibilmente fluida? Non so perché ogni tanto mi vengano in mente queste cose. Ma mica solo a me. Anche a lui o a lei.

Tanti auguri alla Juve e ai miei amici juventini. Ormai è fatta, ragazzi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: