Buon Natale laico

dicembre 22, 2014

Mia figlia ha diciannove mesi. Capisce un sacco di cose, comunica in modo buffo e ha già interessanti teorie sulla realtà che la circonda, ad esempio tutti gli animali verdi fanno “cra cra” e i personaggi dei cartoni animati si dividono in MIMMI (“Minnie”, ndr) e MIMMI-NO.

Ancora non sa cosa sia il Natale. L’albero con le palline la incuriosisce, le luci la affascinano, starà senz’altro notando un flusso di regali e cibo dolce superiore alla media, ma il concetto è ancora molto astratto: posso andare da lei ed esclamare “Babbo Natale non esiste” senza timore di future ripercussioni psicologiche.

Ma il vero problema non sarà tanto Babbo Natale, che è un personaggio tutto sommato gestibile. Il vero problema è che noi siamo una famiglia agnostica in una cittadina veneta.

Sono cresciuto con istruzione cattolica e ad un certo punto della mia vita ho iniziato a farmi domande, tante domande, troppe domande, e le risposte che mi davo mi trascinavano sempre più distante da leggende e favolette. “Eh ma è il messaggio alla base che conta!”, certo, perché da solo non arriverei mai a capire che uccidere è sbagliatMA LASCIAMO STARE, non è questo il punto, il punto è che per forza di cose Stella non potrà evitare tutto questo neanche volendo, sono troppi, sono dappertutto e vabbè, sono anche innocui, non mi dà fastidio che le facciano fare l’angioletto nella mini-recita di Natale dell’asilo nido, anzi era adorabile e continuavo a fare “AAAAWWWW” e a farle foto, e poi è giusto che faccia le sue esperienze, che giudichi con la sua testa, che arrivi alle mie stesse conclusioni o magari no, andrà comunque bene.

Alla festa mancava Yassir, che come suggerisce il nome non è esattamente di famiglia cattolica. Ha senso non portarlo alla festa di Natale con tutti i suoi amichetti? E’ davvero una cosa tanto importante?

Sono giunto alla conclusione che non ci faremo mai problemi, andremo a feste cattoliche, ebraiche, musulmane, induiste, quello che volete, ad una sola condizione: che ci siano biscotti, pasticcini, pizzette e gingerino da scroccare.

p.s.: attenzione! Da oggi P.S. (Pardemazio Scatenone) esce dall’asocialità e si fa la sua pagina su Facebook. Consideratelo!

Annunci

Una Risposta to “Buon Natale laico”

  1. dodocasty said

    e se tua figlia iniziasse a tifare juve? lo accetteresti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: