V*sc* R*ss*

maggio 5, 2010

Pochi individui sono in grado di scatenare i miei istinti omicidi come l’anziano pelato che urla a caso e fa scatenare il popolo bue.

Prendiamo questo articolo del corriere della sera di ieri.

Come a Bob Dylan è vietato suonare in Cina, anche a me per 20 anni è stata negata Londra.

A te è stata negata Londra perchè sei un maiale osceno. A Londra hanno suonato decine e decine di artisti italiani, da Vinicio Capossela agli Afterhours.

Ne sono convinto: è uno dei tanti “regali” che ci ha lasciato l’America dopo la Seconda guerra mondiale. Favorire qui da noi l’importazione della musica anglosassone e scoraggiare l’esportazione all’estero dei nostri talenti.

Punto primo: convinto in base a cosa? Che nesso c’è tra la seconda guerra mondiale e la musica?
Punto secondo: parliamo di quella stessa America in cui Bocelli vende milioni di dischi?
Punto terzo: chi sarebbe il “talento”? Tu? Sei solo un indecente cialtrone che vive di rendita da trent’anni.

«Al di là della metafora, la tv è ormai il modello di riferimento per eccellenza. È uno strumento potente, che forma le coscienze, che è capace di condizionare milioni di persone. Sarebbe meglio che la televisione fosse autonoma e indipendente come gli altri tre poteri, quello esecutivo, quello legislativo e quello giudiziario»

Cosa cazzo significa? COSA – CAZZO – SIGNIFICA?
Inoltre, è quella stessa televisione che manda a raffica i suoi video o mi sbaglio?

«Finanzio una rivista letteraria, Satisfiction, e cerco di sensibilizzare gli altri alla lettura. Certo, è più faticoso che vedere telefilm, ma i romanzi, le poesie, i saggi ti allargano la mente. Prima anch’io mi lasciavo bombardare dalla tv e facevo confusione tra Ben-Hur e Robin Hood»

Lì non c’entra la tv, c’entra il fatto che tu sia un bifolco ignorante.
Di tuo.
Non cercare scuse.

E di Aldo Busi cosa pensa?
«Un grande intellettuale che ammiro tantissimo e che si diverte a provocare: in questo ci somigliamo».

Spero si riferisse solo alla seconda parte.
Lo spero di cuore.

Mi fermo perchè mi sta friggendo la bile.

Annunci

10 Risposte to “V*sc* R*ss*”

  1. Manfredi said

    La cosa buffa è che al tg1 (vabbè) hanno presentato il servizio come se a vedere il concerto fossero tutti inglesi che conoscevano a memoria le sue canzoni.

  2. vespaboss said

    gli hanno pure dato la laurea a ‘sto barbone

  3. Morgana said

    Finalmente qualcuno che la pensa come me su Vasco Rossi!

  4. Mrs. Macabrette said

    E’ una di quelle persone a cui auguro ogni male. E i suoi fan andrebbero eliminati. Poi vedi come si risolve la disoccupazione in Italia…

  5. pirata said

    quest'”uomo” ha anche il mio odio…
    =)

  6. Squinzy said

    Ahahahaha.
    Bifolco.

  7. negrodeath said

    Toh, ho fatto un post analogico sullo stesso argomento e sulla stessa intervista (ebbene sì, questo è volgare spam).

  8. Reyad said

    Idolo, finalmente qualcuno che dice le cose come stanno!

  9. eagle83 said

    Io sono un suo fan e ne vado fiero non vedo perchè dovrei essere eliminato per questo?
    Mi riconosco in molte canzoni, esprime emozioni che provo.
    Secondo me non è riuscto a sfondare all’estero solo perchè fà rock ed inghilterra e america ne sono la patria è normale che importino musica tipica italiana.
    Ok quando parla è un pò sconesso ma con tutta la droga che ha preso a 50 anni è pure troppo lucido!

    Di sicuro non lo cambio con ligabue, pausini ferro e company

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: