Cose per cui vale la pena vivere.

marzo 12, 2010

La carbonara fatta come si deve. Con la giusta quantità di uovo, inondata di pepe, col guanciale croccante che quando finiscono gli spaghetti è ancora lì a nuotare nella cremina.

La fiorentina che ti servono al Latini di Firenze. Pezzi di carne alti come il ministro Brunetta grondanti sangue, che si sciolgono in bocca e ti lasciano un meraviglioso retrogusto di griglia.

Il carrello dei bolliti di Giovanni, che ti parcheggia davanti al tavolo e ti prepara un kg di gallina, lingua, testina e giù di lì, il tutto accompagnato dal suo cren fatto in casa. Arrivato a metà non ce la fai già più, ma finire il piatto è una questione d’onore.

Gli gnocchi al ragù di mia nonna, dei quali mangio regolarmente tre piatti, preceduti come da tradizione dall’assaggio dello gnocco crudo, una cosa talmente buona che mi son sempre chiesto come mai non mi mangi direttamente tre piatti di gnocchi crudi.

Una mangiata seria in un ristorante di pesce serio. L’emozione quando ti arriva l’impeccabile cameriere a bordo di un pesciolone di 50 kg ricoperto di sale e pronto a terminare il suo viaggio al tuo interno.

Le straeche di cavallo della trattoria ai Siegoi. Mezzo metro di poesia con una spruzzatina di limone e la polentina in fianco. Proprio quelle che Zaia ha proposto di togliere a noi veneti, maledetto imbecille lui e chi lo voterà (non solo per questo, eh. Ma anche).

E un kebab bello carico alle tre di notte, il sabato, tornando a casa.

Annunci

9 Risposte to “Cose per cui vale la pena vivere.”

  1. torta said

    quoto tutto

  2. Indie Snob said

    Ahahahahahaha 😀

  3. Morgana said

    deduco tu non abbia mai assaggiato la puccia con gli uccelletti?? :p
    (puccia=panino senza mollica; uccelletti= scamorzina arrotolata nello speck)

  4. Squinzy said

    Morgana è pugliese! Mi ci gioco il testicolo destro.

  5. chernablog said

    E i bigoi co l’arna?
    E la poenta onta e osei?
    E le sparagagne coa poenta mranea?
    per il resto, il solito buongustaio.

  6. dodocasty said

    una mozzarella di bufala con panuozzo e vino di gragnno e dopo puoi anche andare all’altro mondo dalla felicità

  7. O_O si, ok! Ma mica si vive solo per mangiare! XD

  8. Nicola said

    Rick..
    Più leggo i tuoi topic e più mi sento tuo fratello de leche….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: