Il signor Momentè

novembre 20, 2009

Il signor Momentè è un nostro cliente.

Il signor Momentè è un po’ anziano, di quell’anziano a metà strada tra “ehi, si mantiene ancora bene” e “sto qui è rincoglionito forte”.

Il signor Momentè adora parlare. Quando ti telefona, deve parlare solo lui. Una volta l’ho lasciato parlare 2-3 minuti in viva voce mentre continuavo a farmi i cazzi miei su Twitter.

Il signor Momentè, però, a volte ti tende i tranelli per vedere se lo segui. Ti piazza la domandina a tradimento al minuto 1.45 del suo monologo e se non rispondi correttamente il signor Momentè si incazza.

Il signor Momentè è irritante, perchè magari ogni tanto anche tu vuoi dirgli qualcosa, qualcosa che magari snellirebbe la conversazione e risolverebbe il problema in un batter d’occhio MA NO, il signor Momentè SI INDIGNA se tenti di mettergli i bastoni tra le ruote, e allora alza la voce e ti dice PETA CHE FINISSO!, che in veneziano vuol dire ™ “attendi cortesemente che termini di esporti il mio punto di vista, in attesa di conoscere il tuo”.

Il signor Momentè ti tiene al telefono per mezz’ora, quando ti va bene. E in quella mezz’ora non concludi niente che non concluderesti con un fax o una mail di poche righe.

Per questi e per altri motivi, il signor Momentè genera terrore in ufficio.

Ma non solo in ufficio.

Stanotte ho sognato che il signor Momentè era il motivo per cui l’ADSL di casa mia andava di merda. Praticamente quando è venuto il tecnico a controllare quale fosse il problema ha trovato il signor Momentè seduto sopra ai cavi.

L’ho sempre detto che c’era qualcosa di sinistro nel signor Momentè.

Annunci

4 Risposte to “Il signor Momentè”

  1. Memmy said

    Sei in vena di elio-citazioni ultimamente 🙂

  2. thesleepymist said

    “Ultimamente”? Non faccio altro da 20 anni 🙂

  3. torta said

    magari è un uomo molto solo e può parlare solo con te. cattivocattivo.

  4. Eli Loker said

    se lavori in un ufficio, la tua croce ce l’hai di sicuro. la tua è simile alla mia. la mia si chiama Gòmez, come quello della famiglia Addams, ma è molto, molto peggio dell’omonimo personaggio. è un colombiano, che scrive cose in un italiano osceno e pretende che tu le capisca e le traduca in inglese. quindi io devo tradurre in DUE lingue, più che in una

    p.s. manco lavora con me questo qui, DA COMO mi rompe i maroni…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: